I bonus occupazionali

Al via la nuova Garanzia Giovani,
quali vantaggi per le imprese

Dopo il via libera della Commissione Europea il governo italiano, all’interno di una logica di governance multi-livello tra Stato e Regioni,  ha deciso il rifinanziamento (per 1,7 miliardi di euro da spendere entro il 2020) del programma nazionale Garanzia giovani sulla base delle iniziative coordinate dal PON IOG “Iniziativa Occupazione Giovani”.

Vedi bozza della nuova Garanzia Giovani

Leggi il pdf
job-talent_bg-foto-landing-2

Esonero contributivo per le nuove assunzioni (Circolare INPS N.109/2017)

La nuova circolare INPS presenta un’importante novità a favore delle aziende che accolgono giovani in Alternanza o Stage curricolare, nel caso di una successiva stabilizzazione a tempo indeterminato tali contratti usufruiranno di sgravi contributivi per i successivi tre anni.

Leggi il pdf

I bonus occupazionali per i giovani

Le aziende ottengono un bonus se attivano:

  • Un contratto a tempo determinato anche a scopo di somministrazione di durata pari o superiore a sei mesi
  • Un contratto a tempo indeterminato (anche a scopo di somministrazione)
  • Un apprendistato professionalizzante.

L’agevolazione, fruibile in 12 quote mensili a partire dalla data di assunzione del giovane, riguarda:

TIPOLOGIA CONTRATTO

Contratto a tempo determinato (comprese le proroghe) di durata pari o superiore ai 6 mesi

Contratto a tempo indeterminato

AGEVOLAZIONE

50% dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro fino ad un massimo di euro 4.030

Contribuzione previdenziale a carico dei datori di lavoro fino ad un massimo di euro 8.060 su base annua

Il bonus massimo riconoscibile per l’apprendistato professionalizzante corrisponde a quello previsto per i rapporti a tempo indeterminato, qualora il rapporto abbia una durata pari o superiore ai 12 mesi.

Circolare INPS N.40/2017

I Destinatari
e i requisiti di Garanzia Giovani

I destinatari

  • Età compresa tra i 15 e i 29 anni compiuti
  • Essere in una condizione di disoccupazione ai sensi del d. lgs. n. 150/2015
  • Non essere iscritto a percorsi di istruzione o formazione professionale ovvero accademici e terziari
  • Non avere in corso di svolgimento il servizio civile o un tirocinio extra-curriculare
  • Non avere in corso interventi di politiche attive
  • Essere in condizione di regolarità sul territorio nazionale

I requisiti di partecipazione al Programma Garanzia Giovani in Regione Lombardia:

  • Età inferiore ai 30 anni (ci si può iscrivere fino al giorno prima di compiere i 30 anni)
  • Essere privi di lavoro (ai sensi della legge 150/2015)
  • Non essere iscritti a percorsi di istruzione o formazione professionale o corsi di studio o facoltà universitarie
  • Non avere in corso di svolgimento il servizio civile
  • Non avere in corso un tirocinio extra-curriculare
  • Essere in condizione di regolarità sul territorio nazionale
  • Non avere in corso interventi di politiche attive attuate con Dote Unica Lavoro

Il sito ufficiale

Cliccando sui link sottostanti, potrai avere maggiori informazioni rispetto a Garanzia Giovani. Questo è un Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile con finanziamenti per i Paesi Membri che saranno investiti in politiche attive di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro.

In accordo con la Raccomandazione europea del 2013, l’Italia deve garantire ai giovani al di sotto dei 30 anni un’offerta qualitativamente valida di lavoro, proseguimento degli studi, apprendistato o tirocinio, entro 4 mesi dall’inizio della disoccupazione o dall’uscita dal sistema d’istruzione formale.

Scopri tutte le informazioni sui siti ufficiali del Piano.

Contattaci subito

Per maggiori informazioni e per “profilare” il tuo candidato.

Ragione Sociale
Nome e cognome
E-mail
Telefono
Provincia dell'azienda
Comune dell'azienda
Accetto la Privacy Policy